fbpx

Dolci natalizi: un classico intramontabile per le feste

22
Nov
2018
dolci natalizi

I dolci natalizi sono una leccornia che non può mancare per creare quell’atmosfera incantata e magica tipica del periodo delle feste. Cioccolatini, biscotti, i tradizionali panettone e pandoro… ma non solo! Le specialità dolci tipiche faranno diventare tutti un po’ più buoni e profumare la propria casa di Natale, sono perfetti per tutto il periodo delle feste.

Dolci Natalizi Elenco

Per un pranzo o una cena che si rispetti, durante il periodo delle feste, non possono mancare i dolci natalizi. Ogni regione d’Italia ha le sue tradizioni e, anche in base ai gusti personali, vengono preparate e servite diverse specialità.

Quali sono i dolci natalizi più apprezzati dagli italiani? Eccone un elenco:

  • Panettone
  • Pandoro
  • Torrone
  • Zeppole
  • Struffoli
  • Pangiallo romano
  • Brutti ma buoni e Pandolce del Piemonte
  • Tronchetto di Natale
  • Torrone siciliano
  • Buccellato
  • Mostaccioli siciliani
  • Pettole pugliesi
  • Porcedduzzi
  • Marzapane

Dolci Natalizi Italiani

Quali sono i dolci natalizi italiani più famosi e apprezzati? La tradizione dolciaria del nostro Paese è ampia e varia e ha prodotto, negli anni, delle vere e proprie specialità che contraddistinguono il periodo delle feste.

Il panettone è senza dubbio il dolce più distintivo del Natale. Tipico di Milano, ha la famosa forma a tappo di champagne ed ripieno di canditi e uvetta. Il suo nome deriva da “Pan de Toni”, così si chiamava il suo inventore, l’umile sguattero Toni che prestava servizio nella cucina di Ludovico il Moro. Il dolce fu inventato proprio durante la vigilia di un Natale lontano, quando Toni salvò il capocuoco degli Sforza che aveva bruciato il dolce preparato per il banchetto. Lavorò il panetto di lievito madre tenuto da parte utilizzando farina, uova, zucchero, uvetta e scorza di cedro, ottenendo un impasto soffice e molto lievitato. Ecco come è nato il dolce emblema del Natale, conosciuto ed apprezzato in tutto il mondo.

Il diretto “rivale” del panettone è il pandoro, altro dolce tipico della tradizione natalizia italiana. Originario di Verona, ha una pasta soffice dorata e un profumo di vaniglia. La forma è simile a quella del panettone ma tende ad essere a tronco, con rilievi a stella, di solito a otto punte. Risale all’Ottocento ed è un’evoluzione del “nadalin”, tipico dolce veronese inventato nel Duecento.

Nella Capitale il pangiallo romano domina fin dall’antica Roma, quando c’era l’usanza di distribuire questi dolci durante la festa del solstizio d’inverno per favorire il ritorno del sole. Il suo nome, infatti, deriva dalla glassa che è tipicamente di colore giallo.

Andando ancora più a sud, a Napoli, non è Natale senza gli struffoli. Di origine greca (il nome della pallina che compone il dolce deriverebbe proprio dal greco stróngylos che significa “di forma tondeggiante”). Realizzato con farina, uova, strutto, zucchero e liquore all’anice, ogni struffolo viene poi fritto nell’olio e ricoperto di miele caldo, decorato poi con con confettini colorati chiamati “diavulilli”.

In Puglia ci sono le cartellate, in Sicilia il torrone tipico chiamato cubbaita, in Sardegna la seada, in Piemonte il tronchetto… i dolci natalizi italiani sono moltissimi!

Dolci Di Natale Per Bambini

Il periodo delle feste è perfetto per cucinare con i bambini, i dolci natalizi poi permettono di liberare la fantasia e di scoprire tante ricette divertenti e golose. I più piccoli apprezzeranno senza dubbio specialità come la torta con pasta di mandorle e i biscotti profumati alla cannella, così come i tradizionali omini di panpepato.

Per i più esperti c’è la gingerbread house, la casetta di pan di zenzero, una ricetta più impegnativa per stupire tutta la famiglia!